Picture
JUVENTUS LECCE - Viaggia a ritmo spedito questa Juventus. Segna e non prende gol così come vuole il suo timoniere. Dalla partita contro il Lecce emergono, oltre al risultato, molte indicazioni positive. Mister Del Neri per proteggere maggiormente la difesa sembra aver trovato i giusti meccanismi nella zona centrale del campo con la diga (qualità più quantità) Aquilani-Melo in mezzo e con l’innesto di Marchisio sulla fascia. Con Alberto Aquilani e Alessandro Del Piero sono ancora protagonisti il nuovo e il vecchio volto della Juventus. Il primo ha dato stabilità al centrocampo offrendo geometrie, il secondo ha raggiunto un mito come Giampiero Boniperti e ha confermato l’intenzione di non pensare ad abdicare a qualche possibile successore.

 

Adesso è importante mantenere alta la guardia in vista del match quasi determinante con il Salisburgo: dopo due pareggi i bianconeri devono tornare al successo in Europa. In mezzo al campo si rivedrà Sissoko (Aquilani al pari di Quagliarella) non può giocare in Europa. Il maliano va coccolato, perché rappresenta un investimento per il futuro, anche se sembra sempre più probabile una sua cessione a gennaio per fare cassa e magari tentare il colpo in attacco.


 


Comments




Leave a Reply

    Archives

    Gennaio 2011
    Dicembre 2010
    Novembre 2010
    Ottobre 2010
    Settembre 2010

    LoveMyProfile.com - Profile Counters
    online counter