Picture
La Juve di Marotta e Delneri non ha intoccabili. Rivoluzione doveva essere e rivoluzione sarà. Quest'estate l'antipasto, con undici acquisti nuovi di zecca. Una squadra intera. A giugno la seconda e forse ultima puntata. Il prossimo ciak sarà quello più doloroso, con l'addio ai due simboli del post Calciopoli. Gigi Buffon e Alex Del Piero. Fedeli alla maglia, alla bandiera. Ma ora, anche per loro, siamo ai titoli di coda. L'addio al capitano era nell'aria e le dichiarazioni di Marotta, che ha preso tempo sul suo rinnovo del contratto, ne sono la riprova. Diversa la situazione di Buffon.

Il portiere è in condizioni precarie da tempo, la dirigenza si è già cautelata con Storari e ora pensa a monetizzare la cessione del suo numero uno, che a gennaio compirà 33 anni. Le sirene arrivano da Manchester. Stavolta sponda United, dopo l'abboccamento delle scorse stagioni con il City. Ferguson dovrà fare i conti con il ritiro a giugno di Van der Sar e vede in Buffon l'unico possibile sostituto. L'età non sarebbe un problema: l'olandese arrivò ai Red Devils a 35 anni e ha fatto in tempo a vincere una Champions e tre Premier League. Il Gigi nazionale può fare anche meglio.

Due le strade per i bianconeri: accettare Macheda e 15 milioni di conguaglio da investire poi parzialmente in Federico Marchetti, oppure scambiarlo alla pari con Vidic. 29 anni, difensore centrale puro, tra i più forti del mondo. Bisognerà sentire però prima il parere di Chiellini, il nuovo capitano designato della Vecchia Signora. Per lui, unico possibile reduce del dopo Calciopoli, è pronto il rinnovo del contratto oltre alla fascia da capitano. Accetterà anche la fascia sinistra della difesa di Delneri?


 


Comments




Leave a Reply

    Archives

    Gennaio 2011
    Dicembre 2010
    Novembre 2010
    Ottobre 2010
    Settembre 2010

    LoveMyProfile.com - Profile Counters
    online counter