Alla vigilia delle partite di domani il presidente del Palermo contesta gli arbitri.
"L'Inter è la nuova Juventus": Maurizio Zamparini, recriminando ancora contro i presunti torti arbitrali subiti nella sfida persa domenica dal Palermo contro i nerazzurri. "Siete tutti interisti contenti e a vedervi sorridere sono contento per voi", ha esordito ieri Zamparini rivolto ai giornalisti arrivando in Lega.
E poi ha aggiunto: "L'Inter è la nuova Juventus, per cui come fa a vederci... si abituano. Quando ci sono rigori e non li danno per loro, non sono mai rigori".


La replica dell'Inter: "Nulla di strano"
Reagiscono, unite almeno in questa occasione, sia l'Inter che la Juve.
L'amministrtaore delegato interista, Ernesto Paolillo, sostiene di non aver visto nulla di strano nella partita di Palermo.
Ma Zamparini rincara la dose.
Quindi l'Inter è la nuova Juve? "Sicuramente, come potere sì".
Poi specifica: "Mi raccomando, l'Inter è come la Juventus come potere mediatico, conosco voi giornalisti, siete delle bestiacce, poi dite anche loro comprano le partite, eh no...". 

Zamparini polemizza anche con la GazzettaSecondo il presidente del Palermo, la risposta dell'Inter è arrivata, indirettamente, dalla Gazzetta.
"La risposta l'ha già data la Gazzetta dello Sport, che domenica scorsa ha scritto che c'era un rigore inesistente fischiato contro di noi e ha dato 6 e mezzo a Tagliavento. Oggi - ha continuato - la Gazzetta dice che il Palermo ha rischiato la goleada contro l'Inter e a un certo momento era come se noi non avessimo giocato.
Domenica sera in televisione mi hanno dato del deficiente perchè avevo detto di aver visto quattro rigori - ha concluso il presidente del Palermo - se non li avete visti vuol dire che sono deficiente...".

La risposta della JuventusIn coda alla polemica non poteva non mancare la reazione della Juventus: "Non ho visto la partita, quindi non posso in alcun modo commentare. Ritengo comunque che la Juventus abbia dimostrato nella sua storia di saper vincere in modo regolare, e questo è ciò che conta": ha risposto il direttore generale bianconero, Beppe Marotta.
Insomma clima surriscaldato, in attesa dlela quarta giornata di campionato che - se si evita lo sciopero dei calciatori - si gioca domani. 
 


Comments




Leave a Reply

    Archives

    Gennaio 2011
    Dicembre 2010
    Novembre 2010
    Ottobre 2010
    Settembre 2010

    LoveMyProfile.com - Profile Counters
    online counter